9 Ott 2019 09.20

Maria Falcone: 'La sentenza della Corte Ue azzera anni di lotta ai boss'

La decisione della Corte europea dei diritti dell'uomo sull'ergastolo ostativo "significa azzerare anni di lotta ai boss". E' duro il commento di Maria Falcone, sorella del giudice ucciso a Capaci, all'indomani della sentenza dei giudici di Strasburgo che hanno respinto il ricorso presentato dal nostro governo, sollecitando una riforma delle norme sul carcere duro, il 41 bis, che limita la concessione di benefici a chi si pente, collabora o si dissocia.

Politica