12 Ago 2022 17.09

Polemiche su Berlusconi dopo le dichiarazioni sul presidenzialismo. 'Preavviso di sfratto a Mattarella', mette in guardia Letta

Da stamani, e fino alle 16 di domenica, è in corso la presentazione delle liste al Viminale, in vista delle elezioni politiche del 25 settembre. Intanto la campagna elettorale si infiamma sull'ipotesi di presidenzialismo e sugli attacchi -più o meno presunti- allo stesso presidente Mattarella. "Non intendevo chiedere le dimissioni del capo dello Stato", precisa Berlusconi che stamani aveva rilanciato la necessità di una riforma costituzionale.
"La destra vuole peggiorare la Costituzione e attacca Mattarella, mentre noi lo difendiamo", afferma il segretario del PD Letta che, intervistato da La Stampa, ribadisce: "Per queste elezioni non c'è possibilità di intesa con Conte". Ed anche il leader dei 5 Stelle commenta le parole di Berlusconi: "La riforma di cui parla la destra prefigura un accordo spartitorio: Meloni premier, Salvini vicepremier, Berlusconi Presidente della Repubblica. Le istituzioni -dice Conte- non vengano piegate a queste logiche fameliche".
-
Il servizio di Stefano Rita:

Politica