14 Lug 2022 14.43

Addio a Eugenio Scalfari, fondatore di Repubblica e Espresso: aveva 98 anni

"La scomparsa di Eugenio Scalfari lascia un vuoto incolmabile nella vita pubblica del nostro Paese". Così il presidente del consiglio Draghi commenta la morte a 98 anni del fondatore di Repubblica e L'Espresso, firma indelebile di una stagione dell'informazione italiana. In Senato la presidente Casellati ha ricordato il decano dei giornalisti ed ex parlamentare, con un piccolo intervento e un minuto di silenzio.

Nato a Civitavecchia nel 1924, Scalfari è stato il primo direttore-manager dell'editoria italiana, padre de l'Espresso e Repubblica, che ha diretto per circa 20 anni portandoli ad una grande diffusione e all'apice dell'autorevolezza nel paese. Negli ultimi anni dopo una lunghissima carriera al timone di Repubblica, si è dedicato soprattutto alla scrittura affrontando i grandi temi come l'etica, la libertà di coscienza e la laicità di cui era un alfiere. Nel 2014 a 90 anni aveva firmato la sua autobiografia, uscita allegata al quotidiano.

Il servizio:

Cultura & Spettacolo