13 Mag 2022 18.42

Borse col vento in poppa, ma risalgono spread e petrolio

Vento in poppa oggi per le borse europee, e anche quelle americane, trainate dalle parole del presidente della Federal Reserve, che ieri sera ha minimizzato sui rischi di strette monetarie più severe del previsto. Lo stesso Powell è stato confermato ieri dal Senato per un altro mandato. Piazzaffari chiude con un solido +2,05%, ma si segnala in risalita anche lo spread con i titoli tedeschi a quota 190, così come le quotazioni di petrolio, che toccalo la soglia dei 110 dollari al barile. In lieve ripiegamento invece quelle del gas.

Economia