23 Gen 2022 11.30

Morti bianche. Ancora una vittima stamattina. Ieri due operai morti in poche ore

La domenica non ferma la strage sul lavoro. Ancora una vittima stamattina. Un 60enne responsabile degli impianti di risalita a Lorica nel cosentino. L'uomo è stato colpito durante verifiche a una cabinovia. Nelle ultime ore altri due gli incidenti mortali, tra Pomezia, vicino Roma, dove un operaio è caduto dal tetto di una cella frigorifera, e Busano nel Torinese, dove un altro stava lavorando a una sabbiatrice.

Intanto la Procura di Udine ha aperto un'inchiesta per omicidio colposo in relazione all'incidente di Lauzacco in cui ha perso la vita il giovane stagista, 18enne nell'ultimo giorno del progetto scuola-lavoro.

Cronaca