14 Gen 2021 14.05

Covid. Gli Usa rischiano oltre 90mila morti in 3 settimane. A Wuhan esperti OMS

La pandemia di covid - che ha provocato quasi due milioni di morti nel mondo - continua a impattare pesantemente sugli Stati Uniti oltre 224mila nuovi casi e 3.800 morti in 24 ore secondo l'ultimo conteggio della Johns Hopkins University. Ma secondo il centro di controllo sanitario Usa, nelle prime due settimane dell'anno sono morti 38mila americani e altri 92mila potrebbero morire nelle prossime tre settimane.

Il virus spaventa anche la Cina. alle prese con un focolaio nella provincia di Hubei. Arrivati a Whuan, i 15 esperti dell'OMS entrati in Cina. Positivi ai tamponi effettuati a Shanghai i due esperti a cui è stato negato l'ingresso. "Sono partiti con esami negativi" fa sapere l'Organizzazione mondiale della sanità.

E mentre diversi paesi sono alle prese con il lockdown, continua a preoccupare la situazione in GB alle prese con una variante particolarmente aggressiva. Il servizio sanitario nazionale rileva pronto soccorso in affanno e interventi non covid sospesi in alcuni ospedali. Deboli segnali di rallentamento tra i contagi a Londra, che fa dire ai consulenti del governo che il lockdown sta funzionando.ll



E l'infezione corre anche in Europa. Il Portogallo tornerà in lockdown dal prossimo venerdì. Nel Regno Unito, alle prese con la più contagiosa variante inglese, i nuovi casi sono più di 47mila e i morti giornalieri 1500. Preoccupazione per il sovraffollamento delle strutture ospedaliere è stata espressa dal premier Johnson 39mila casi giornalieri in Spagna, il picco più alto di sempre, 195 i decessi. "20mila nuovi casi e oltre mille decessi in Germania.

Cronaca