17 Ott 2020 10.10

Covid. Sale l'allarme in Europa. A Parigi e Londra nuove chiusure

L'europa si scopre più vulnerabile del previsto davanti alla seconda micidiale ondata di Covid19: con un numero di contagi triplicato rispetto a marzo il vecchio continente ha visto crescere del 44% il numero di infetti in una sola settimana. Nella classifica della Johns Hopkins University c'è la Francia in prima linea. Oltre 30mila contagi giornalieri con un tasso di positività ai test del 12,6%: da oggi scatta il coprifuoco dalle 21 alle 6 nella regione di Parigi e in otto metropoli. Per vigilare 12 mila soldati in campo.
Seconda la Gran Bretagna che viaggia a oltre 19mila contagi al giorno: da oggi Londra sale al livello due di restrizioni, giudicato "alto". I londinesi non potranno più incontrare persone fuori dalla propria famiglia, anche a casa. Le autorità consigliano di evitare i trasporti pubblici e ridurre il più possibile gli spostamenti. Decise misure severe anche il Belgio: da lunedì caffè e ristoranti chiusi per quattro settimane. La Repubblica ceca chiude le scuole come la Polonia che impone anche limiti orari ai ristoranti.

Ascolta il servizio di Daniela Ubaldi

Esteri