22 Mag 2020 08.01

Conte annuncia decreto semplificazioni. Lite alla Camera sulla sanità lombarda

Governo al lavoro sui nodi della fase2 dopo l'informativa del premier Conte ieri alla Camera e al Senato. Si accelera per arrivare entro due settimane a un decreto per lo sblocco dei cantieri. Nell'aula di Montecitorio, Conte si è detto favorevole a deroghe sulle norme per gli appalti ma con severi controlli, e sull'annunciato dl semplificazioni ha spiegato: "E' la madre di tutte le riforme, è il momento della svolta".

Il Parlamento lavora intanto alle modifiche al dl Rilancio tra le proteste degli esclusi, in particolare insorgono le zone rosse non ammesse al Fondo anti-Covid. E sulla gestione dell'emergenza sanitaria della Lombardia a guida leghista si è consumato ieri un'acceso scontro, prima alla Camera poi al Senato, tra cinquestelle e Centrodestra. Alle parole del 5stelle Ricciardi, che puntava il dito sulle scelte sbagliate nella sanità, ha replicato anche Salvini che ha invitato a esprimere rispetto e solidarietà alla regione che conta più vittime. "Conte si dissoci per evitare lo scontro con le Regioni" la sollecitazione della Gelmini.


Ascolta il servizio di Daniela Ubaldi

Politica