Forse una setta dietro la strage in provincia di Palermo

0
12

La pista della setta è al momento una delle ipotesi al vaglio degli investigatori per la strage di Altavilla, nel palermitano. “Dentro mia moglie e i miei due figli si nascondeva il demonio”. E’ l’agghiacciante confessione resa ai carabinieri da Giovanni Barreca, il 54enne fermato con l’accusa di omicidio e soppressione di cadavere. Salva la figlia maggiore, 17enne, ritrovata in stato di choc e ora affidata a una comunità. Fermata anche una coppia di palermitani, fanatici religiosi, che avrebbero conosciuto Barreca durante alcuni incontri di preghiera in una chiesa evangelica.